Under 13 Gold: AP2020 Vince con Eridania e si porta, solitaria, in cima alla classifica.

Under 13 Gold: AP2020 Vince con Eridania e si porta, solitaria, in cima alla classifica.

AREAPRO2020 – ERIDANIA 83 – 43
31-8. 23-14. 14-10. 15-12

Area Pro 2020: Sola (15) Pedroni (2) Strumia (14) Raduano(6) Calzolari (2) Freghieri (2) Bechis (18) Belli (2)Melissari (7) Notarangelo (2) Martire (11) Ansaldi (2) all Matera Ass Carignano

Eridania: Spetz (16) Chiaranda (0) Camoletto (6) Viriglio (2) Pronatti (2)Raiola (4) Madon (2)
Cenni (4) Damiani (6) Geymonat (0) Michalopoulos (0) Cabutti (1)

CLASSIFICA GIRONE TOP 2

PSQUADRAPGVPPFPS
1AREA PRO 202018990822391
2ERIDANIA BASKET14972592525
3PGS DON BOSCO CROCETTA10954625531
4ABET BASKET TEAM 716936418650
5GRANDA COLLEGE CUNEO4826411578
6BEA CHIERI0808354547

Domenica 8 maggio 2022 si é giocata la penultima partita della seconda fase.
La partita che si è disputata tra le mura amiche del PalaSangone ha visto sfidarsi la nostra compagine under 13 Gold, contro la seconda in classifica Eridania.
Questa partita aggiudicherà il primo posto del girone.
All’andata i ragazzi di coach Matera erano riusciti a portarsi a casa una vittoria, con uno scarto di 11 punti, sudando e lottando.
Il match inizia subito bene, perché AreaPro riesce a imprimere il loro stile di gioco, fatto di corsa, energia e tanta voglia di buttarsi su ogni pallone. Si va all’intervallo lungo con il risultato che dice 54 a 22.
Gli ospiti, rientrano dopo l’intervallo con tanta voglia di dimostrare che la partita dell’andata non è stato un caso e che,nella prima parte di gara, le loro qualità si sono dimostrate sottotono.
Ricordiamo che Eridania prima di questo match aveva vinto 7 partite sulle 8 disputate del girone Top. I padroni di casa però ormai sono in trance agonistica e riescono non senza difficoltà ad aumentare il loro vantaggio.
Il risultato finale sul tabellone vedrà prevalere la nostra squadra di 40 punti esatti. L’esperienza fatta al torneo di Rimini* ha forgiato i ragazzi (leggi sotto consoderazione sul Papini)

Il 14 maggio 2022 alle ore 16.00 al Palasangone, ci sarà l’ultima partita della seconda fase contro Bea Chieri. Da lì in poi ci saranno due settimane di preparazione per preparare gara 1 dei play-off che vedrà la nostra squadra giocare la quarta dell’altro girone top-1.
Quindi ti aspettiamo tutti calorosamente sia per la prossima partita ma soprattutto per gara 1 che si giocherà tra le mura casalinghe probabilmente nel weekend del 28 maggio 2022.
Vi terremo aggiornati su come andrà questo ultimo mese e mezzo, sperando che ragazzi si continuino a divertire come è successo da settembre ad oggi.

Giornalista per un giorno: Fabrizio Carignano

Torneo Papini di Rimini: considerazioni di coach Matera
Partiamo da ciò che tutti possono sapere e cioè il piazzamento la nostra under 13 si é classificata settima. Non bisogna nasconderlo le aspettative sul nostro gruppo erano alte, ma ci siamo scontrati con altre realtà al nostro livello se non un pelino sopra, come ad esempio é successo nella prima partita contro Ancona (squadra che si é aggiudicata il primo posto).
Cominciamo a fare un analisi veloce delle partite il primo match si é disputato subito il giorno del nostro arrivo alle 17:00 proprio contro Ancona.
Nei primi due parziali siamo rimasti in gara, anzi abbiamo finito il secondo quarto in vantaggio di una sola lunghezza. Nei restanti due quarti ha prevalso la fisicità e la scaltrezza di Ancona.

La seconda partita é stata giocata il mattino seguente contro Lissone. Partita controllata per tutta la durata del match dai nostri ragazzi che si sono portati a casa la prima vittoria con uno scarto di 40 punti, unica nota dolente Totino si é fatto male al polso e non é più potuto scendere in campo per le restanti partite. Nel pomeriggio si é giocata l’ultima partita del girone contro Kioko Caserta. Partita che inizia subito in difficoltà con i nostri ragazzi che come in campionato contro Alfieri soffre un po’ la difesa di Caserta e va sotto di 10 punti. Tutta la partita i ragazzi la passano a rincorre gli avversari ma per colpa anche di qualche errore di troppo dalla linea di carità, non si riesce mai a ricucire completamente il gap.
La nostra compagine chiude la prima fase al terzo posto e con tanta voglia di dimostrare il suo vero potenziale.
Inizia la seconda fase che può portarci al quinto posto, che non sarebbe sicuramente un brutto risultato contando che era il primo torneo per i ragazzi.
Passiamo alla partita contro la Mensa Siena, piccolo aneddoto soggiornavano nel nostro stesso hotel.
É una partita sicuramente difficile contro una grande squadra, inizia bene la partita e riusciamo ad imporre il nostro gioco e prendere un vantaggio che arriva fino alla doppia cifra di vantaggio, vantaggio che tra tira e molla ci portiamo fino alla fine del secondo quarto. Il terzo quarto inizia con i Toscani che rientrano sul parquet con più voglia di vincere e riescono a richiudere lo scarto. La partita arriva nel finale punto a punto a 2 minuto dalla fine quando Siena prova a scoccare il colpo vincente grazie ai numerosi canestri del numero 7. I nostri non ci stanno e arrivano a meno 2 a 6 secondi dalla fine, ma l’ultimo tiro non entra e arriva un’altra sconfitta bruciante.
Questa partita ha insegnato sicuramente ai ragazzi la pressione che si ha quando si giunge sul finale di partita punto a punto, ed ogni pallone può fare la differenza. Altra nota dolente in questa partita di é fatto male Camusso anche lui come Totino dovrà stare ai box per un po’.

L’ultima partita contro Ferrara vale il settimo posto. La partita segue lo stesso copione di quella contro Lissone e riescono ad aggiudicarsi una facile vittoria.

É stata un esperienza stra formativa per i ragazzi sia sul campo ma soprattutto fuori.
Sul campo questo torneo ha insegnato ai ragazzi a giocare le partite punto a punto e a dover rincorre gli avversari che provano a scappare nel punteggio, per ultimo in campo hanno imparato ad affrontare squadre di altre regioni con tipologie di gioco differenti.
Questi tornei servono per rafforzare il gruppo e per insegnare ad ognuno di loro ad essere più autonomi, e conoscere la realtà di altre regioni. Dai commenti dei ragazzi post torneo, come sempre lo scopo finale é quello di divertirsi.

Per questo lo staff è contento di di aver questo obiettivo di questa bella esperienza vissuta insieme ai ragazzi, che ci insegnano sempre qualcosa in più.

admin

admin