under 13 femminile: AP2020 perde con Gators

under 13 femminile: AP2020 perde con Gators

Cirianni Decorazioni Gators – Area Pro 74-28
(21-6/23-7/15-4/15-11)
Andruetto, Petrachi 5, Schifano 7, Caudana G., Rizzo 1, D’Agostino, Di Luzio 2, Berta 5, Caudana A., Lanza, Palmero 6, Malacarne 2. All. Mazza

Con ancora negli occhi la splendida rimonta contro Chieri di appena cinque giorni fa, Area Pro va a Savigliano a far visita alle ragazze del Gators, appaiate alle nostre in classifica a quota 8 punti. Con queste premesse ci sarebbero tu gli ingredienti per assistere ad una bella parta con la speranza di poter dire la nostra, ed invece la realtà è ben diversa. Sin dall’avvio Area Pro pare distratta, poco determinata e del tuo in balia delle avversarie: non si riesce a costruire nessuna trama in attacco e quasi ogni rimessa a favore diventa una palla persa, mentre le padrone di casa, peraltro con molto più centimetri a disposizione, arrivano con continuità a facili conclusioni dalla breve distanza. Il primo parziale si chiude così sul 21-6 per Savigliano. Si spera che la scoppola presa nei primi 10 minuti da la sveglia alle nostre ragazze, ma il secondo quarto è la fotocopia del primo ed all’intervallo lungo il tabellone dice Gators 44 – Area Pro 13. Al rientro dalla pausa i primi minuti mostrano che se non altro in difesa si è ritrovata almeno in parte l’aggressività dei momenti migliori, mentre in attacco si continua a fare una fatica enorme; ma nonostante qualche palla recuperata in più ed una protezione del ferro leggemente più convinta, anche il terzo quarto è delle Gators, che chiudono il parziale sul 15-4. Gli ultimi dieci minuti regalano finalmente qualche punto in più ad Area Pro che riesce ad andare in doppia cifra nel parziale, pur concedendo nuovamente 15 punti alle avversarie: il risultato finale è dunque 74-28 per le Gators.

Un approccio troppo molle ha compromesso sin dall’inizio una partita già di per sé complicata visto il valore delle avversarie, che già all’andata uscirono vincitrici dal Palasangone; ma se in altre occasioni Area Pro era riuscita a rientrare mentalmente in partita dopo un inizio troppo timido, a Savigliano la reazione non c’è stata o comunque è stata tardiva e troppo poco incisiva per raddrizzare una giornata negava.

Archiviata la sconfitta e fatto tesoro degli insegnamenti che anche se non soprattutto le giornate storte ci lasciano, per Area Pro è il momento di tornare in palestra ad allenarsi per riuscire a mettere sul campo tutte le qualità che oggi si sono viste davvero poco, ma che le ragazze hanno dimostrato di avere in più di un occasione.

admin

admin