L’emozione della serie A

L’emozione della serie A

foto sito web reale mutua basket torino

Per due ragazzi che giocano nelle giovanili di una società di basket, non capita sovente di trovarsi catapultati in una panchina e soprattutto in una partita importante come quella della serie A. Il sogno si è trasformato in realtà: assaporare per un momento lo stare accanto in panchina a giocatori a cui fino a ieri chiedevi l’autografo e oggi sei accanto a condividere con loro, la gioia di esultare su ogni canestro segnato o addirittura di vincere una partita importante, con la prima in classifica.

Le emozioni e la gioia si accavallano e pensare di aver raggiunto un punto di arrivo potrebbe essere un errore ma conoscendo Emanuele e Danilo, non è un pericolo perché, sanno che devono rimanere fortemente ancorati con i piedi per terra, non divagare in pensieri che potrebbero farli deviare dal lavoro e l’impegno che condividono con i loro compagni di squadra e con il loro allenatore. Il percorso è lungo e oggi saranno in panchina perché, per motivi vari, è stata data loro questa possibilità , ma chissà questo è di stimolo per proseguire a sacrificarsi e ancor più per impegnare il loro tempo per migliorarsi e… forse domani, ci auguriamo di poterli vederli anche in campo.

Senza cadere troppo nelle retorica e prendendo un detto di famoso personaggio inglese, tutti sanno che ci vuole ” sangue, sudore e lacrime” ma riprendendo un altro detto di un famoso personaggio americano “un lungo cammino inizia sempre da un primo passo”…e proprio quello che i due ragazzi, come altri della loro età, che sognano un parquet di serie A o Eurolega o NBA, sanno perfettamente di dover affrontare.

Grazie ragazzi, il vostro cammino serve a far avvicinare altri giovani al basket e forse da stimolo per riuscire a raggiungere gli obiettivi che ognuno di loro si prefigge e inevitabilmente si ricade nella retorica e..” bisogna cercare di arrivare alla luna e se non ci riuscite, dovete essere felici di aver camminato in mezzo e le stelle”

Avanti tutta..piedi e occhi a terra ascoltando i consigli del tuo allenatore…ma alla fine sei tu che decidi cosa vuoi per te stesso!!

Reale Mutua Basket Torino – Vanoli Cremona 86-82
(18-18, 43-37, 61-54)
Reale Mutua Torino: Mayfield 14, Fea, Vencato NE, Loiacono NE, Schina 13, Poser 15, Donnini NE, Guariglia 17, De Vico NE, Beltramino NE, Dalle Ave, Pepe 27. All.: Franco Ciani.
Vanoli Cremona: Eboua 10, Gallo NE, Cannon 6, Alibegovic 13, Caroti 18, Tabu 8, Denegri 14, Piccoli 6, Mobio 7, Ndzie NE. All.: Demis Cavina.


admin

admin